Il potere della parola: l’alfabeto, lettera “N” e lettera “O”

di Anna Fraddosio Commenta

potere-parolaOggi per l’argomento che riguarda le lettere dell’alfabeto, vedremo la lettera N e la lettera O, entrambe ovviamente hanno origine dall’alfabeto fenicio, ed hanno in se molteplici significati esoterici. Sicuramente avrete notato, leggendo anche gli altri post con la descrizione delle altre lettere, che ogni lettera ha riscontri con l’alfabeto runico, quindi ogni lettera corrisponde ad una runa divinatoria che di per se ha un suo significato particolare, questo però è da considerarlo solo nell’ambito runico e non negli altri ambiti.

La lettera “N”

La lettera “N” è la tredicesima dell’alfabeto latino e greco, e la quattordicesima dell’alfabeto ebraico-fenico. Sotto il profilo grafico è sempre stata connessa alla lettera M, ma il suo significato e il nome di origine è ben diverso. Essa, infatti, deriva dall’alfabeto fenicio sotto il nome di “natras” che significava serpente, e dal geroglifico egizio che rappresentava il pesce.
Nell’ambito cabalistico, la lettera N, venne considerata come una lettera che codeterminò la nascita del segno dello Scorpione, e del senso dell’olfatto su questa terra; rappresenterebbe la milza nel corpo umano. Nell’alfabeto runico questa lettera corrisponde alla lettera “Nauthiz” =“bisogno- necessità”, essa avverte solitamente un ostacolo, un pericolo in cui l’uomo deve allontanarsi. Da questo significato, la lettera venne anche associata al numero 50.

La lettera “O”

La lettera “O” è la quattordicesima dell’alfabeto latino, discendente dallo “ayn” dell’alfabeto fenico-ebraico, equivalente al geroglifico egiziano dell’occhio. Nell’ambito cabalistico è la lettera che formò il Capricorno nelle celesti sfere, viene associata alla collera, alla collisione, all’esofago del corpo umano. Nell’alfabeto runico la lettera O corrisponde alla runa “Ansuz”= “bocca-verbo”, che viene collegata alla parola divina del Dio Odino. Il segno zodiacale, in principio, associato fu lo Scorpione, poi gli occultisti l’associarono al segno dell’Ariete. Esiste anche una corrispondente di questa lettera nei tarocchi, associata alla lama “La Torre”, quindi all’idea di rovina e di crollo, ma anche di trasformazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>